Sarete sicuramente state attentissime a non macchiare il vostro abito durante tutto il giorno del matrimonio, ma sicuramente una goccia di caffè ci sarà caduta, una macchia di rossetto ce la avrete fatta, lo strascico si sarà tutto sporcato di terra e foglie e allora sarete state premurose e lo avrete sicuramente portato a lavare nella migliore tintoria della vostra città. Ed ora? Dove lo avete riposto?

Come prima cosa dovete scegliere una stampella adeguata, che non lasci i segni come quelle in metallo. Sarebbe meglio avvolgerlo in carta di seta per evitare il più possibile le pieghe, mettete un antitarme, mai a contatto con il vestito. Deve essere riposto al buio in una stanza adeguata, in cui non ci siano sbalzi di temperatura e soprattutto umidità. Per questi motivi l’armadio è la scelta migliore. Controllatelo ogni anno, fategli prendere un po’ d’aria, e magari fateci un giretto indossandolo per casa. Forse è un’esagerazione, ma alcuni consigliano di indossare guanti di cotone per toccarlo.

Annunci